COME PREPARARSI ALLA CONVOCAZIONE !

L’ABC

Che dirvi, una e-mail letta può cambiarvi la vita, o almeno per me è stato così!

Dopo nove anni  dal primo inserimento è arrivata una e-mail da parte di una scuola in cui ero stata convocata!

La convocazione consiste nel ricevere una e-mail sulla casella di posta elettronica che avete comunicato nella domanda, molto raramente la mail può essere preceduta o seguita da parte di una telefonata di un’amministrativa della scuola stessa, che vi avvisa della convocazione. Tenete sempre libero l’indirizzo di posta elettronica che avete inserito nella domanda, se lo cambiate per qualsiasi motivo, ricordate di modificarlo anche tra i dati che avete precedentemente inserito  per ricevere le comunicazioni.

La maggior parte delle convocazioni arrivano in un periodo che va dà dopo la prima settimana di Settembre all’ultima di Ottobre, quindi evitate di fare vacanze prolungate in questo periodo. In genere dall’arrivo della e-mail alla convocazione a scuola a cui dovete presentarvi fisicamente, avete poche ore di preavviso. Esempio, la scuola manda una e-mail di Lunedì per la convocazione di Mercoledì. Se non potete presentarvi fisicamente (siete malati o quel giorno siete in servizio presso un’altra scuola ma siete disponibili per il completamento) potete mandare una persona di fiducia con una Delega da voi compilata e firmata, in cui dite di accettare la supplenza (tutte le ore o per le ore che vi restano da completare, fino un massimo di 36 ore/settimana), altrimenti potete inviare una mail alla scuola in cui delegate il dirigente scolastico, (modellino delega più vostro documento di identità) ad accettare la supplenza.

In altri cosa la scuola non richiede una convocazione fisica La presa di servizio deve essere fatta comunque entro poche ore, quindi dovrete in qualsiasi caso recarvi fisicamente a scuola a firmare il contratto e prendere servizio. 

L’inizio della scuola è sicuramente il periodo dove, arrivano un maggior numero di convocazioni, ed in genere sono per  supplenze  annuali, ovvero vanno dal inizio contratto al 30/06 o addirittura al 31/08, ma è comunque possibile ricevere le convocazioni in qualsiasi parte dell’anno scolastico. Ci sono le supplenze per malattia, o quelle per maternità esempio, in alcuni casi economicamente sono svantaggiose, ma ricordatevi che la cosa che conta è fare punteggio per l’aggiornamento successivo e scalare la graduatoria, e raggiungere i 24 mesi di servizio. Tenete quindi sempre la casella di posta libera e controllate, spesso la e-mail, contraollate anche nella casella Spam della Posta, a volte può succedere che finiscano lì. 

Consiglio : Modellini Delega

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *